Autismovie 2018; articolo su SardiniaPost

La settima arte per raccontare il delicato mondo
dei disturbi dello spettro autistico, un mondo fatto
di immagini, suoni e sensazioni spesso non
perfettamente comprese nella loro profondità. È
AutisMovie, il festival giunto alla quinta edizione e
ideato e organizzato da Diversamente Onlus in
collaborazione con Inmediazione. L’appuntamento
è da venerdì 1° giugno a domenica 3 al
CineTeatro Sant’Eulalia, in vico del Collegio 2 a
Cagliari. Tanti gli appuntamenti previsti, tutti
rigorosamente ad ingresso gratuito: tre giorni dalla proiezione dei corti in concorso intervallati da tavole rotonde,
eventi di aggregazione e laboratori dedicati.
L’apertura della kermesse sarà Autismart, “evento aperto a tutti e particolarmente indicato per insegnanti di
scuola e d’arte, educatori e operatori per l’autismo”, si legge in una nota: all’ istituto comprensivo “Via Stoccolma”,
a partire dalle 17.30 di venerdì, Diversamente Onlus, con la collaborazione di Inmediazione, Autismo Burgos
(Spagna), Autismisäätiö e Autism Film Festival (Finlandia), daranno vita a un incontro sul ruolo dell’arte nella vita
delle persone con autismo. Interverranno Laura Esteban, illustratrice spagnola che ha lavorato su favole e fiabe
per spiegare i disturbi dello spettro autistico ai bambini, e Susanna Salonen, docente d’arte per persone con
Autismo presso l’Autism Foundation di Helsinki. Saranno poi proiettati estratti da “Luigi il macchinista” e “Il silenzio
di Camillo”, i due cortometraggi prodotti da Diversamente onlus e realizzati da Inmediazione e tratti dai libri
illustrati da Laura Esteban, mentre Orjo Pättiniemi e Autismisäätiö presenteranno le opere facenti parte della
serie “Adventurous heroes” di Joannis Clementides, membro del Sininen Sirkus (Blue Circus) particolarissimo
collettivo di artisti finlandesi, tutti nello spettro autistico. È possibile iscriversi all’evento Autismartcontattando il
numero 333 8944791 o l’email info@diversamenteonlus.org. Su richiesta verrà rilasciato l’attestato di frequenza.

Per il sabato è previsto invece, nella sede di Diversamente Onlus dalle 9.30, un laboratorio di illustrazione
ancora a cura di Laura Esteban: è rivolto a ragazzi con autismo, per dimostrare come anche l’illustrazione e l’arte
possano diventare un canale di comunicazione ed espressività per le persone nello spettro. La partecipazione al
laboratorio è riservata agli operatori e su prenotazione fino ad esaurimento posti: per iscriversi, contattare
Diversamente Onlus al numero 333 8944791.
Nel pomeriggio a partire dalle ore 18.00 presso il Cineteatro S. Eulalia, Ugo Parenti, in arte lo Gnomo ASPirino,
amico di lunga data di Diversamente e AutisMovie, presenterà il progetto “Pronto Soccorso Autismo” e firmerà una
Convenzione per l’attivazione del servizio in Sardegna. A seguire intervento di Orjo Pättiniemi, presidente
dell’Autism Film Festival di Helsinki. Alle ore 19:00 proiezione del docu-film “Ocho pasos adelante” di Selene
Colombo e Sabina Colombo, il pluripremiato film sulla vita di 5 bambini con autismo che vivono in Argentina e
sulle loro famiglie. L’opera, proiettata alle Nazioni Unite, vuole sottolineare l’importanza della diagnosi precoce ed
ha contribuito in Argentina all’introduzione dello screening obbligatorio nei primi 3 anni di vita.”
La chiusura di questi tre giorni intensi sarà ovviamente lasciata, a partire dalle 18.00 sempre presso il CineTeatro
S. Eulalia, alla proiezione e alla premiazione dei corti finalisti di AutisMovie nonchè alla proiezione del corto fuori
concorso “Bumblebees”, di Jenna Kannell, vincitore del premio del pubblico dell’edizione 2016 di Autismovie. Il
film sarà in una nuova edizione doppiata in Italiano dai ragazzi Asperger del progetto “Aspie Dub”
dell’associazione Teatr8 di Torino, una scuola di doppiaggio diretta da Patrizia Darold.
I corti che saranno proiettati quest’anno s- si legge ancora nel comunicato – sono frutto di una collaborazione tra
Autismovie e l’ASFF Film Festival di Roma, che ha provveduto inoltre alla sottotitolazione italiana dei video.
Durante le tre giornate sarà possibile visionare, sempre nei locali del Cineteatro Sant’Eulalia, alcune opere di
Joannis Clementides, artista finlandese con autismo.
La mostra è organizzata e resa possibile dall’Autism Film Fest di Helsinki e Autismisäätiö.

Articolo su Autismovie-2018-Articolo-su-Sardiniapost in formato pdf

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *